dodospy
Cerca
Close this search box.

Come entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia

come entrare in un profilo facebook senza lasciare traccia

Vuoi sapere come entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia? Continua a leggere che ti spiego ogni cosa!

Facebook è il social network che ha cambiato per sempre il nostro approccio alla rete. Del resto, è utilizzatissimo tanto dai più giovani quanto da chi ha qualche anno in più. Queste caratteristiche lo rendono uno specchio digitale della nostra vita. Quindi, riuscire ad accedere al profilo di un’altra persona risulta un ottimo modo per scoprire informazioni sul suo conto.

Tuttavia, non è così semplice effettuare questa operazione. Ma nemmeno così difficile come si pensa. Infatti, nell’articolo che trovi di seguito, ti spiegherò come entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia.

Quindi, che tu debba controllare il profilo di un competitor, una dolce metà poco affettuosa o una prole troppo attaccata ad un telefono, otterrai le informazioni di cui hai bisogno. Allora, mettiti comodo, non perdiamo altro tempo ed iniziamo subito.

Come entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia

Iniziamo ad elencare tutti i metodi per entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia. Per ognuna di esse saranno riportate tutte le informazioni necessarie atte ad una scelta consapevole.

1. Keylogging

Il primo metodo che introduciamo nella nostra lista è il keylogging. Ovvero, l’utilizzo di un keylogger per recuperare la password di un account Facebook.

Un keylogger è un piccolo programma da installare sul dispositivo dove è presente il profilo Facebook che ti interessa. Questo software inizierà a salvare per te tutti i caratteri digitati, all’interno di un registro dedicato. Di conseguenza, non avrai problemi a recuperare la password FB per poi accedere.

Tramite una ricerca in rete, puoi trovare diversi di questi programmi. Ciononostante, all’interno della nostra guida ti presenterò solo il top di gamma. Si tratta di Refog (qui trovi il sito ufficiale). Esso si distingue dalla massa per facilità di utilizzo, costi per tutte le tasche e poco spazio occupato in memoria. Ne parliamo in dettaglio in questa recensione dedicata.

come entrare in un profilo facebook senza lasciare traccia

Per iniziare ad utilizzarlo devi seguire solo poche istruzioni. La prima cosa da fare è andare al sito ufficiale, lo trovi qui. Dalla homepage puoi scegliere, tra i diversi servizi offerti, quello più adatto a te. Adesso devi installare Refog sul telefono o computer dove è presente il profilo Facebook dove vuoi entrare.

Se vivi insieme alla persona interessata, puoi svolgere tale operazione mentre essa dorme. In caso contrario, puoi chiedere in prestito per un attimo il suo dispositivo, simulare una finta chiamata o ricerca in rete ed installare Refog.

Una volta in funzione, il keylogger inizierà a salvare tutti i caratteri digitati. Da lì, potrai recuperare la password FB ed accedere al profilo senza che nessuno se ne accorga. Del resto, una volta in funzione Refog diventa invisibile all’interno del device dov’è installato. Scaricalo adesso, devi solo cliccare qui.

2. App spia

Un altro metodo per entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia è utilizzare un’app spia. Si tratta di uno strumento che permette di avere la piena visione di tutto ciò che accade sul cellullare di un’altra persona.

Come per i keylogger, la rete offre diverse possibilità, ma in questa sede analizzeremo solo la migliore. Il suo nome è mSpy (qui trovi il sito ufficiale) ed il suo successo è dovuto all’enormità delle funzioni messe a tua disposizione.

come entrare in un profilo facebook senza lasciare traccia

Una volta in funzione tutti gli aspetti di Facebook saranno alla tua portata. Quindi, amici, storie, post ed ovviamente le chat. Per quanto riguarda quest’ultime, potrai controllare non solo i messaggi, ma anche lo scambio di file, eventuali chiamate e videochiamate.

Ciò vale non solo per FB, ma anche per tutti gli altri social network. Inoltre, potrai ascoltare tutto il traffico vocale e leggere SMS ed email. Avrai anche conoscenza della posizione del telefono grazie alla geolocalizzazione. Ovviamente, il pacchetto funzioni non finisce qui. Se vuoi saperne di più vai al sito ufficiale e clicca su “Vedi Demo“, puoi farlo da qui.

In alternativa, leggi anche la nostra recensione dedicata, che trovi a questo link.

Puoi iniziare a utilizzare mSpy anche adesso, devi solo seguire qualche istruzione. Prima di tutto dovrai creare il tuo account personale. Puoi farlo anche adesso, devi solo cliccare qui. Dopodiché, dovrai installare l’app spia sul telefono dove è presente il profilo FB dove vuoi entrare.

Questa operazione si esegue in meno di 5 minuti. Hai la possibilità di farlo in diversi modi. Magari, puoi chiedere in prestito il telefono interessato per una finta telefonata o ricerca in rete. Fatto ciò, dovrai allontanarti di qualche metro, mettendo in pratica l’installazione.

Se poi vuoi evitare ogni rischio, esiste sempre la possibilità di regalare un telefono con l’app preinstallata. Invece, se il telefono della vittima è un iPhone e tu conosci le credenziali iCloud, puoi fare tutto da remoto.

Infine, ricorda che quando mSpy inizia a fare il suo lavoro diventa invisibile. Quindi, non lascerai traccia delle tue visioni. Per iniziare ad utilizzarla adesso, puoi cliccare qui.

3. Ingegneria sociale

Un altro metodo molto valido per entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia è utilizzare l’ingegneria sociale. Si tratta di una tecnica tanto efficiente quanto semplice nella sua esecuzione.

Concretamente, l’unica cosa da fare è conquistarsi la fiducia della persona che possiede il profilo FB che desideri visionare. Del resto, una volta entrato nelle grazie della vittima, quest’ultima non avrà problemi a prestarti il suo cellullare o il suo laptop.

Giunto a questo punto ti si aprono due strade. Puoi sia utilizzare la fiducia acquisita per accedere direttamente al profilo, recuperando più informazioni possibili, oppure puoi sfruttare tali momenti per installare un keylogger o un app’spia.

4. Sniffing

Anche lo Sniffing è una tecnica molto valida per accedere ad un profilo Facebook senza lasciare alcuna traccia, anche se si tratta di una metodologia non alla portata di tutti. Del resto è utilizzatissima soprattutto dagli hacker.

Per sniffing si intende analizzare tutti i dati che viaggiano all’interno di una rete Wi-Fi. Tale operazione diventa più semplice se la rete in questione è pubblica. In ogni caso, una volta iniziato a sniffare i dati, dovrai recuperare quelli che più ti interessano.

Puoi scegliere di recuperare le chat, ma la scelta migliore è quella di estrapolare la password del profilo. In questo modo, potrai accedere direttamente al profilo interessato.

Per mettere in pratica la sopracitata tecnica, dovrai imparare ad utilizzare uno sniffer, ovvero un software creato a tale scopo. La rete ne è colma, ma come sempre ti consiglio di utilizzare solo il migliore della lista. In questo caso Wireshark.

Si tratta di un programma valido sia per Windows che per Mac. Inoltre, si utilizza con facilità, ed in caso di problemi ci sono diversi tutorial disponibili in rete.

Per contro, sappi che, anno dopo anno, la sicurezza digitale è diventata molto più efficiente. Ciò soprattutto grazie alla crittografia end-to-end. Quindi, riuscire a “sniffare” intere stringhe di caratteri diventa sempre più complicato.

5. Memorizzare la password nel tuo browser

Esiste anche un’altra possibilità per accedere ad un profilo Facebook senza lasciare traccia. Ovvero, memorizzare nel tuo browser la password l’account FB che ti interessa.

Devi sapere che i diversi browser (Chrome, Opera, firefox etc…) permettono di salvare tutte le password di accesso. Ciò permette di evitare di fare il login ogni volta che si accede ad una piattaforma. Naturalmente, questo vale anche per Facebook.

come entrare in un profilo facebook senza lasciare traccia

Detto questo, non hai altro da fare che sollecitare un accesso ad Facebook alla persona che ti interessa, ma dal tuo portatile. Magari, puoi sfruttare l’ingegneria sociale a tal fine. Poi, una volta eseguito l’accesso devi solo salvare la password, quando il browser te lo chiederà, tramite una finestra in alto a destra.

Puoi anche seguire un’altra strada: installare sul tuo dispositivo un keylogger. Così facendo, salverai la password di facebook e potrai recuperarla con tutta calma in un secondo momento.

6. Phishing

L’ultimo metodo per entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia è quello del Phishing. Anche se i risultati ottenuti possono essere soddisfacenti, non sempre è possibile mettere tale tecnica in pratica.

Sostanzialmente dovrai inviare una email alla persona che possiede il profilo FB dove vuoi entrare, chiedendo le credenziali d’accesso. Vien da sé, che la missiva deve essere scritta in modo da risultare estremamente credibile.

Quindi, se riuscirai a mettere in piedi un testo credibile, otterrai la password per entrare nel profilo Facebook che ti interessa. Da lì, potrai recuperare tutte le informazioni che più ti interessano.

Ovviamente, se non sai bene quello che stai facendo, faresti bene a scegliere un altro metodo. Lo stesso vale se non conosci nessuno di fidato che possieda le necessarie conoscenze informatiche e che possa aiutarti.

Per maggiori informazioni leggi anche: come hackerare Facebook.

come entrare in un profilo facebook senza lasciare traccia

Bene, siamo giunti alla fine di questa guida su come entrare in un profilo Facebook senza lasciare traccia.

Tuttavia, prima di metterti all’opera è bene che tu sappia che spiare i social e gli altri contenuti di uno smartphone è un reato punibile dalla legge.

L’articolo che hai letto è stato redatto a scopo puramente informativo e l’autore non si assume nessuna responsabilità circa l’uso illecito delle indicazioni e delle nozioni contenute in questa pagina.

5/5 - (2 votes)

Leggi anche: